Astradoc 23 febbraio 2024

Nuovo appuntamento con Astradoc - Viaggio nel cinema del reale venerdì 23 febbraio 2024 con una doppia serata

Un doppio appuntamento di riflessione sull’America nell’anno delle elezioni presidenziali al cinema Astra in via Mezzocannone 109, Napoli.

Alle ore 19.00  
Stonebreakers di Valerio Ciriaci (USA 2022 - 77’)
Prodotto da Awen Films con il supporto di Casa Italiana Zerilli-Marimò, il film è stato distribuito in Nord America, da Grasshopper Film Distribution, e nel resto del mondo da GA&A. Viene presentato in anteprima mondiale al Festival dei Popoli 2022, vincendo la Menzione Speciale - Miglior documentario italiano, il premio del Pubblico e il premio “Imperdibili”. Dopo ha girato numerosissimi festival europei e statunitensi.
Stonebreakers racconta la recente battaglia dell'abbattimento delle statue coloniali negli Stati Uniti, durante le proteste per George Floyd e le elezioni del 2020. Tra cancelculture, nazionalismo alla Trump e le rivendicazioni di giovani discendenti degli schiavi.
Interviene Vincenzo Bavaro, professore associato di letteratura statunitense Università di Napoli L'Orientale.
Ingresso 5 euro / Soci Arci 4 euro / doppio ingresso 4+4 (biglietto unico 8 euro).

Alle ore 21.00  
West of Babylonia di Emanuele Mengotti (Italia 2020 - 82’).
Il film è un’opera prima completamente indipendente e autoprodotta, realizzata dal regista italiano Emanuele Mengotti e dal direttore della fotografia Marco Tomaselli ed è il primo di una trilogia ancora in progress. È stato presentato in anteprima mondiale al Biografilm Festival di Bologna, inoltre ha fatto parte della videolibrary di Vision du Réel. 
West of Babylonia ci catapulta nella città in cui vivono gli “Slabber”, giovani e anziani, hippy e neo-nazisti, fuorilegge e artisti, tutti accomunati dalla voglia di non dover rispondere alle regole della società americana.
Interviene il regista.
Ingresso 5 euro / Soci Arci 4 euro / doppio ingresso 4+4 (biglietto unico 8 euro)

La XIV edizione di Astradoc - Viaggio nel cinema del reale è curata da Arci Movie Napoli con Parallelo 41 Produzioni, Unina Federico II e Coinor, con il patrocinio del Comune di Napoli.