Mohsen Makhmalbaf

Mohsen Makhmalbaf  è stato ospite della VI edizione della rassegna “Venezia a Napoli. Il cinema esteso”. Il regista iraniano ha incontrato il pubblico dopo la proiezione del suo The Nights of Zayandeh-Rood, film d’apertura della sezione Venezia Classici alla 73° Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia. Si tratta di un film che il regista realizzò in Iran nel 1990: all’epoca il comitato di censura  decise di tagliare 37 minuti del negativo originale, per poi decretare il divieto di qualsiasi proiezione pubblica del film. Nel 2016 alcune parti del negativo originale sono state recuperate presso gli archivi del comitato di censura iraniano e la copia, restaurata dallo stesso Makhmalbaf, è stata proiettata, seppur mutilata di 37 minuti andati irrimediabilmente perduti, al Cinema Academy Astra di Napoli durante la serata del 20 ottobre 2016.

 

Mohsen Makhmalbaf (29 maggio 1957) è regista, romanziere, sceneggiatore, montatore, produttore e attivista per la tutela dei diritti umani in Afghanistan, Tagikistan e Iran. Schieratosi contro il regime dello Scià Reza Pahlavi, viene imprigionato per cinque anni. Scarcerato poco dopo la rivoluzione del 1979, abbandona la politica per impegnarsi nel campo artistico, e nei primi anni Ottanta, oltre al romanzo Il giardino di cristallo, inizia a scrivere racconti e testi teatrali e fonda il "Centro di propaganda per la diffusione del pensiero e dell'arte islamica". Nel 1982 debutta dietro la macchina da presa con Tobeh Nosuh, cui seguiranno una quindicina di lungometraggi che vincono numerosi premi internazionali, tra cui L’ambulante (1987), Il ciclista (1989), Salam Cinema (1995), Pane e fiore (1996), Il silenzio (1998, girato in Tagikistan per aggirare la censura iraniana), fino a Viaggio a Kandahar (2001).

© Copiright Arci Movie - Tutti i diritti sono riservati

cookie informativi

I cookie sono piccoli file produtti dal server del sito visitato che vengono scaricati e memorizzati nel disco rigido del computer dell'utente tramite il browser quando lo si visita. I cookie possono essere utilizzati per raccogliere e memorizzare i dati utente durante la navigazione per offrire servizi come il login al sito, una condivisione su social network ecc.. Possono essere essere di natura duratura e rimanere nel pc dell'utente anche dopo la chiusura della sessione dell'utente o svanire dopo la chiusura di essa. I cookie possono del sito che si visita (locali) o di terze parti.

Ci sono diversi tipi di cookie:

  • Cookie tecnici che facilitano la navigazione degli utenti e l'utilizzo delle varie opzioni o servizi offerti dal web, come identificare la sessione, consentire l'accesso a determinate aree, facilitano gli ordini, gli acquisti, la compilazione di moduli, la registrazione, sicurezza, facilitando funzionalità (come ad esempio la visione di video ecc...),
  • Cookie di profilazione che consentono agli amministratori di tracciare le attività degli utenti e di mandar loro pubblicità mirata,
  • cookie di terzi parti che consentono l'integrazione del sito con servizi come i Social Network (cookie sociali) per permetterne la condivisione, cookie flash per la visione di video ecc...

Quindi, quando si accede al nostro sito web, nel rispetto della Direttiva UE 2009/136/CE e del provvedimento 229 dell'8 maggio 2014 del garante della privacy, l'utente ci autorizza all'utilizzo dei Cookie. Tutto questo è per migliorare i nostri servizi. Usiamo Google Analytics per raccogliere informazioni statistiche anonime come il numero di visitatori del nostro sito. I cookie aggiunto da Google Analytics sono disciplinate dalle norme sulla privacy di Google Analytics. Se volete potete disabilitare i cookie di Google Analytics.

Tuttavia, si ricorda che è possibile abilitare, disabilitare, limitare l'utilizzo e cancellare automaticamente i cookies seguendo le istruzioni del tuo browser.